Alessandro Bettega e Stephane Consani con Erreffe al Valtiberina

Alessandro Bettega e Stephane Consani con Erreffe al Valtiberina

Dopo che il Rally di Roma Capitale ha dato il via al CIR ed il Rally di Alba ha battezzato il CIWRC, Il Rally Valtiberina sancirà l’inizio anche del Campionato Italiano Terra, ultimo dei principali campionati tricolori ad iniziare. Sulle strade aretine l’Erreffe Rally Team Bardahl schiera due vetture di classe R5 con altrettanti equipaggi pronti a guardare tutti dall’alto in basso: Consani-de la Haye e Bettega-Cargnelutti.

Stephane Consani, campione uscente del tricolore sterrato, si conferma al via insieme al fidato Thibault de la Haye, utilizzando una Skoda Fabia R5 Evo portata in gara dalla scuderia siciliana Project Team. Come annunciato nelle scorse ore, la presenza di Consani nel contesto sterrato nazionale, dà valore al tricolore stesso e soprattutto a chi ha creduto in questa operazione come i partner Pirelli e Bardahl e la stessa scuderia capitanata da Luigi Bruccoleri. Consani partirà con il numero 8.

Con il #16 invece, prenderà il via il trentino Alessandro Bettega insieme a Paolo Cargnelutti. I due si contenderanno la serie Raceday per la quale il Valtiberina rappresenta l’atto finale: alla vigilia del rally toscano Bettega è secondo a pari merito con Versace e Marchioro e le speranze di vittoria sono lecite visti gli ottimi risultati nelle prime due gare. La vettura, una Skoda Fabia R5, sarà griffata con i loghi della PintaRally, scuderia di Trento che sostiene il driver di Molveno.

Il Valtiberina partirà da Asciano nel pomeriggio di sabato 8 agosto: due saranno le giornate di gara con un totale complessivo di sette prove speciali tra le quali figurano S. Martino in Grania, Monte S. Marie e Alpe di Poti. Entrambe le vetture dell’Erreffe saranno equipaggiate con pneumatici Pirelli e utilizzeranno lubrificanti Bardahl.