,

Al via il 39° Rally Vosges Grand Est: 181 Equipaggi iscritti a Gérardmer

Soliti numeri record per il Campionato Francese, con 181 equipaggi iscritti al Rallye Vosges

Tutto pronto a Gérardmer per il 39° Rally Vosges Grand Est, valido come quarto appuntamento del Campionato Francese di Rally (CFR). La competizione, che si svolgerà il 15 e 16 giugno, vedrà al via 174 equipaggi, suddivisi in 154 vetture moderne, 10 Opel Corsa e-Rally, 10 vetture storiche (VHC) e 7 vetture VMRS.

Incremento di iscritti e di chilometraggio

Rispetto all’anno scorso, si registra un significativo aumento nel numero di partecipanti, passando da 123 a 154 vetture moderne. Anche il percorso è stato esteso, con un totale di 210,54 chilometri cronometrati, rispetto ai 172 chilometri del 2023. Il rally prenderà il via sabato 15 giugno con tre prove speciali da ripetere due volte, lo stesso format sarà seguito domenica 16 giugno, includendo la prova speciale “La Vologne”, lunga 26 chilometri, la più lunga dell’intero rally.

I favoriti alla vittoria finale

Tra i favoriti del Rally2 ci sono tutti i big del campionato: Yoann Bonato (Citroën C3 Rally2), Eric Camilli (Hyundai i20 Rally2), Hugo Margaillan (Hyundai i20 Rally2), Leo Rossel (Citroën C3 Rally2), Antony Fotia (Citroën C3 Rally2) e JyBé Franceschi (Ford Fiesta Rally2). William Wagner (Citroën C3 Rally2) gareggerà nel suo rally di casa, mentre Lucas Darmezin farà il suo debutto nel campionato con la C3 Rally2.

Tra i piloti locali, da tenere d’occhio sono Steve Mourey e Jean-Renaud Marchal. Grande attesa anche per il debutto della Toyota Yaris GR Rally2 nel CFR, portata in gara dal pilota estone Georg Linnamäe, e per Olivier Mellors, che correrà con un raro esemplare di Proton Iriz. In totale, sono attesi al via 22 Rally2.

Altre classi e gruppi

Nella categoria FRGT, Raphaël Astier sarà il grande favorito con la nuova Alpine A110 GT+. Nonostante alcuni problemi meccanici ad Antibes, l’auto si è dimostrata molto competitiva. Tra i suoi avversari ci saranno Quentin Gilbert e Cédric Robert, che correranno con le “vecchie” Alpine A110 RGT. Il Trofeo Clio Rally5 vedrà una partecipazione massiccia con una trentina di concorrenti. Tra i favoriti spiccano Arthur Pelamourgues, Yoan Corberand e Lucas Zielinski.

In FRC4, con solo otto iscritti a causa dell’assenza del Trofeo Stellantis, il favorito sarà il 18enne Pablo Sarrazin. Il giovane pilota francese ha avuto un ottimo inizio di stagione sia nel CFR Asfalto che nel CFR Terra ed è osservato speciale dalla FFSA per un possibile programma internazionale nel 2025.Nel FRallyNat, spicca il ritorno alle gare di Ludovic Jeudy con la sua celebre 205, mentre Jean-Nicolas Hot, sempre fedele alla sua Subaru, potrebbe rivelarsi un avversario ostico, dato che corre sulle strade di casa.

Come da tradizione del CFR, il 39° Rally Vosges Grand Est promette di essere un evento emozionante con un numero record di partecipanti e un percorso più lungo e impegnativo, rispetto alla passata edizione. Una formula (più chilometri e più iscritti) molto gradita dagli appassionati, che potranno godere di una due giorni di competizione molto intensa tra i migliori piloti e team del CFR.