La Ford Fiesta R5

Con Stephane Lefebvre la prima della Fiesta Mk2 in un rally vero

Al Rally du Condroz, con Stephane Lefebvre arriva la prima della Fiesta Mk2 in un rally vero, visto che il precedente successo del Rally Tron ci appariva “viziato” dal fatto che la gara norvegese altro non è che un rally show con 26 chilometri di PS. Insomma qualcosa che si poteva vincere anche in bici

Dunque, si conclude la lunghissima ricerca della vittoria assoluta per l’ultima arma dell’Ovale Blu, con Malcom Wilson, patron di M-Sport, che ha dovuto attendere ben 27 partecipazioni della sua creatura per riassaporare il dolce profumo della vittoria.

Stephane Lefebvre e Thomas Dubois, sulla Ford Fiesta R5 Mk2 con telaio 1 gommata Michelin, hanno conquistato per ils econdo anno consecutivo il gradino più alto del podio al 46° Rally du Condroz-Huy, tradizionale appuntamento novembrino che ha chiuso il Belgian Rally Championship 2019.

Il duo francese ha imposto la propria leadership sugli insidiosi asfalti dopo la seconda prova speciale e l’ha mantenuta sino alla bandiera a scacchi, firmando ben quattro scratch e piazzandosi per ben quindici volte fra i migliori tre di prova sulle venti disputate.

Al termine della gara il duo transalpino ha accumulato un vantaggio di 52,6 secondi su Gregoire de Mevius che, dopo aver militato sulle strade del Wrc 2 con la Citroen C3 R5 navigato da Martijn Wydaeghe, è ritornato sugli asfalti di casa precedendo sul podio il fratello Ghislain de Mevius in coppia con Johan Jalet su Skoda Fabia R5, terzi al traguardo con più di un minuto di ritardo dalla vetta del rally.

Ai piedi del podio si è classificato Adrian Fernemont che, dopo l’incidente di Sebastian Bedoret sull’ultima prova speciale, ha conquistato il titolo Nazionale Belga sulla Skoda Fabia R5 affiancato da Samuel Maillen.

Amaro in bocca anche per Kris Princen, arrivato da leader ad Huy, costretto ad abbandonare il rally durante la diciassettesima prova speciale per motivi personali. Quinti assoluti Cedric De Cecco e Jérome Humblet che hanno portato al debutto la Skoda Fabia R5 Evo del team italiano Metior.

La quarantaseiesima edizione del Rallye du Condroz-Huy si disputava dall’1 al 3 novembre sui 221,02 chilometri cronometrati che hanno visto all’arrivo 93 equipaggi sui 137 iniziali.