Podio Rally Bianco Azzurro 2022

Al Rally Bianco Azzurro Pisi batte Vagnini

La 21° edizione del Rally Bianco Azzurro è una vera e propria lotta interna alla Scuderia, alla fine vince l’equipaggio formato Alessio Pisi e Daniele Conti su Skoda Fabia, che stacca di soli 6 decimi Jader Vagnini ed Elisabetta Franchina. Chiude il podio Paolo Segantini con Davide Castiglioni. Quarto classificato il pilota lettone Nikolay Gryazin e quinto Pietro Penserini.

Nella mattinata si è svolta la prima sessione di prove speciali, che ha regalato non pochi colpi di scena.

Partiti dal piazzale del Multieventi Sport Domus con le apripista Katia Michelini ed Elisabetta Stefanini, in testa dopo le prove “San Marino” e “Ca’ Chiavello” c’è Alessio Pisi della Scuderia San Marino, entrata “last minute” del Bianco Azzurro che ha staccato di 1’7” il sammarinese Jader Vagnini.

Come un fulmine a ciel sereno dal parco assistenza arriva la notizia del ritiro dei vincitori della scorsa edizione Alex Raschi e Roberto Selva per un problema al motore della loro Hyundai I20. Ritiro dopo la prima prova anche per Stefano Magnani e il navigatore Mirco Gabrielli, per loro un disguido alla testina dello sterzo della ruota anteriore.

Pisi si riconferma leader della classifica generale anche dopo il secondo round di prove speciali. Jader Vagnini è riuscito ad insidiarlo solamente nella PS4 “San Marino 2”, poi però Pisi su Skoda Fabia è riuscito a fare suo le altre due prove e tenersi in testa alla classifica con un distacco di 5 secondi e 8 decimi. In terza piazza, prima delle ultime tre prove speciali, si posiziona Paolo Segantini del team Promoservice.

Nel pomeriggio Vagnini non molla di un centimetro e conquista tutte le prove speciali, ma il gap accumulato è troppo e Pisi rimane leader vincendo il suo primo Rally Bianco Azzurro.