Al Liepaja Rally si rinnova la sfida al titolo ERC

Saranno 50 gli iscritti al Liepaja Rally, gara valida come quinta prova del Campionato Europeo Rally in programma dal 1 al 3 luglio sulle velocissime strade sterrate di Talsi.

Di questi 50, ben 22 sono iscritti con vetture della Rally2 con tutti i protagonisti principali della serie europea presenti. Numero uno sulle portiere per i leader del Campionato, la coppia iberica formata da Efren Llarena e Sara Fernandez al volante della Fabia Rally2 gommata MRF. Alle sue spalle su Hyundai i20 Rally2 partiranno i connazionali Solans-Martí desiderosi di riscatto dopo il ritiro in Polonia. Si aggiungono alcuni volti noti dell’ERC, in primis i nostri Alberto Battistolli – Simone Scattolin e Simone Campedelli – Tania Canton entrambi su Fabia Rally2 e poi ci sono anche Tempestisni, Siota Pardo, Torn, Kristensson e il rientrante Wagner.

Occhi puntati anche su alcuni outsider che potrebbero facilmente inserirsi nella lotta per le posizioni che contano, come il locale Martins Sesks (Skoda Fabia Rally2) e il neozelandese Hayden Paddon (Hyundai i20 Rally2). Curiosità per quanto potranno fare sulle veloci strade lettoni per l’australiano Luke Anear (Ford Fiesta Rally2) alla sua seconda uscita Europea dopo un Sardegna che difficilmente dimenticherà e per l’israeliano Sergey Urey.

Grandi sfide sono attese nell’ERC4 con ventiquattro iscritti (vetture Rally4 e Rally5), di cui tredici anche all’ERC4 Junior. Tanti i piloti che puntano al colpo grosso dallo spagnolo Óscar Palomo al francese Laurent Pellier, passando per Andrea Mabellini e Virginia Lenzi (Renault Clio Rally4), Ralf Nogene, Victor Hansen e Toni Herranen. Al via troviamo anche altri quattro equipaggi italiani: Roberto Daprà – Luca Guglielmetti (Ford Fiesta Rally4), Mattia Vita – Massimiliano Bosi (Ford Fiesta Rally4), Giorgio Cogni – Gabriele Zanni (Renault Clio Rally5) e Andrea Mazzocchi – Silvia Gallotti (Renault Clio Rally5), questi ultimi due risultano iscritti anche al Trofeo Clio Toksport WRT.