Citroen Racing spera di rifarsi al Rally di Spagna

ERC, il Rally Roma Capitale vuole le WRC Plus al via

Il Rally di Roma Capitale 2020 guarda alla data del 24 luglio con grandi ambizioni. La gara capitolina di Motorsport Italia, chiamata ad inaugurare la stagione europea dei rally, oltre che quella italiana (fermata alla vigilia dalle normative governative di contenimento della pandemia da nuovo coronavirus), non sembra volersi accontentare dei protagonisti dell’ERC e di quelli del CIR. Vuole di più. Molto di più. Vuole al via le WRC Plus.

Max Rendina, tramite la Motorsport Italia, ha inoltrato domanda alla federazione Aci Sport per ottenere una deroga che gli consenta di avere al via le WRC Plus, ovviamente fuori classifica. La federazione sta attualmente vagliando la richiesta che dovrebbe essere approvata con certezza. Fonti ben addentrate a Roma confermano la validità e l’interesse sportivo della richiesta avanzata, che non si limita ad una WRC Plus al via, ma punta ad organizzare un trofeo con classifica avulsa riservato alle auto da rally del Mondiale.

“Ci piacerebbe avere al via le WRC Plus. Ovviamente, correrebbero fuori classifica, magari con un trofeo ad esse dedicato – spiega Rendina -. Siamo convinti che sarebbero un valore aggiunto alla nostra gara. Sono mesi che non si corre e vogliamo che il Rally di Roma sia una grande festa, di ripartenza e di rinascita. Più festa di quello che è sempre stato. Stiamo aspettando di conoscere l’esito della nostra richiesta inoltrata ad Aci Sport”.

Con il fermo macchine durato quasi due mesi, il WRC che ha parcheggiato in Messico con le quattro frecce in attesa che termini lo stillicidio di gare che sta vivendo in questa terribile stagione, Max Rendina punta ad avere al via della competizione capitolina grandi nomi ed eventualmente anche vetture ufficiali o semi ufficiali che devono affrontare chilometri di test in gara prima della ripresa delle ostilità iridate. Intanto, hanno mostrato interesse anche alcuni piloti francesi che sarebbero interessati a correre con le Citroen C3 WRC.