Angelo Sticchi Damiani, Presidente Aci

Aci Sport, eletto l’unico candidato alla presidenza: Angelo Sticchi Damiani

Nella serata del 18 novembre 2020, l’Assemblea dell’Automobile Club d’Italia ha confermato Angelo Sticchi Damiani alla presidenza dell’Aci e di Aci Sport per il quadriennio 2021-2024, con oltre il 94% dei voti. Un editto bulgaro, consentito anche dal fatto che nessuno se la è sentita di sfidarlo. Leccese, coniugato, due figli, ingegnere civile e stimato progettista di infrastrutture stradali, Sticchi Damiani è al suo terzo mandato al vertice dell’associazione degli automobilisti italiani.

“È grazie alla passione e all’impegno di Sticchi Damiani se è stato possibile conservare in Italia le più importanti competizioni internazionali, a iniziare dal Gran Premio di Monza di Formula 1, potenziando, al contempo, il movimento sportivo di base: oltre 800 gare all’anno nelle diverse discipline, kart, rally, corse in salite, gare di regolarità – afferma il suo ufficio stampa -. Uno sforzo non per pochi come si potrebbe pensare, anche perché le competizioni automobilistiche sono il principale vettore delle nuove tecnologie che vengono poi applicate ai nostri veicoli, e concorrono anche al PIL del comparto turistico, portando nel mondo l’unicità dell’Italia, anche attraverso competizioni storiche come Mille Miglia o Targa Florio”.