A Marsura-Menin il Rally Benacus Storico

Gara tra pochi intimi per la 1° edizione del Rally Benacus Storico, con i sei equipaggi al via ridotti subito a quattro con l’abbandono pressoché immediato di Guglielmi, a causa della rottura della coppa dell’olio della sua Porsche 911, patita subito dopo la partenza, e di Giuseppe Bottoni, rimasto a guardarsi presto la corsa vittoriosa del figlio tra le moderne per un problema con l’acceleratore occorso sulla prima PS alla sua Opel Kadett GT/E.

Anche in questo caso prima vittoria in carriera che non è mai stata messa in discussione, con un monologo di Bernardino Marsura e Massimiliano Menin, con il pilota di Valdobbiadene che ha conquistato con la sua Porsche 911 RS tutte le speciali in programma: “Sono felicissimo di questo risultato, la gara è stata veramente bella, molto tecnica e divertente da fare con la mia Porsche. Per me si chiude un conto con questa corsa, visto che ormai una quindicina di anni fa ero in testa al Benacus con una Renault Megane Kit e sono stato costretto al ritiro sull’ultima prova speciale”.

Seconda posizione per Lorenzo Delladio e Claudia Musti su Porsche 911 RS, presenti per una gara test in previsione della partecipazione all’imminente Campionato Italiano Rally Auto Storiche. Terzo gradino del podio per il primo equipaggio scaligero composto da Sebastiano Serpelloni e Nicola Petrin su Ford Sierra Cosworth. Chiudono in quarta posizione Renato e Nico Pellizzari su Opel Kadett GT/E.