A Mads Ostberg il Rally of Nations Guanajuato

Va a Mads Ostberg in coppia con Johan Johansson il Rally of Nations Guanajuato, gara valida come secondo atto del Campionato Centro-Americano. La gara messicana, con un passato nel Mondiale WRC dove conta di tornare già a partire dal 2023, oltre alla validità NACAM, in questa stagione si è arricchita della singolare “validità” di Rally delle Nazioni.

Al termine della tre giorni, a vincere l’evento è stato l’esperto driver norvegese Mads Ostberg al volante di una “vecchia” Skoda Fabia R5, l’ex pilota Citroen ha sfruttato la conoscenza del percorso messicano, portando a casa una vittoria importante. Vittoria che ai fini del Trofeo delle Nazioni non è servita a nulla alla Norvegia, in quanto il secondo alfiere in gara, Evyind Brynildssen è stato costretto al ritiro per noie meccaniche alla sua Mitsubishi Lancer EVO X. Ostberg, che questo fine settimana sarà impegnato in Italia al Rallye Sanremo (secondo atto del CIAR Sparco) commenta così la vittoria finale: “E’ stata una gara molto bella e divertente. Peccato, non aver portato a casa la Coppa delle Nazioni, purtroppo il problema occorso a Evyind ci ha negato questa soddisfazione. Vincere su queste strade è molto bello, soprattutto aggiudicandosi tante prove speciali e con un margine importante sugli inseguitori”.

A “scippare” la vittoria del “Rally of Nations” alla Norvegia è stato il Team Europa, composto dal pilota romeno Sébastian Barbu, al volante della Renault Clio Rally5, e dall’esperto tedesco Nikolaus Schelle, su Ford Fiesta MK6.5 R2. “Mi sento di nuovo giovane – commenta a fine gara il tedesco (classe 1966) – la macchina si è comportata in maniera perfetta per tutto il fine settimana, correre contro questi ragazzi è fantastico. Le speciali sono incredibili e l’atmosfera che si crea intorno al rally è magica. Conquistare la vittoria al Rally delle Nazioni è una soddisfazione incredibile”.

Alle spalle di Ostberg, chiude Adrien Fourmaux, giunto in Messico in rappresentanza del Team Francia e per svolgere un importante test su questi sterrati in vista di un possibile ritorno della gara messicana nel Mondiale nel 2023. Il francese al volante di una Fiesta Rally2 vince due speciali è chiude a soli 5”8 dal norvegese, vittima di una foratura sull’ultimo crono di giornata.

Terzo gradino del podio per l’idolo di casa Benito Guerra su Skoda Fabia Rally2. Ritiro per entrambi i nostri portacolori con Alberto Battistolli con Simone Scattolin e Andrea Mabellini con Virginia Lenzi, fermati da intoppi vari alle loro auto.

Classifica finale Rally of Nations

  1. Ostberg – Johansson (Skoda Fabia R5 – Team Norvegia) in 2h23’06”7
  2. Fourmaux – Coria (Ford Fiesta rally2 – Team Francia) a 5”8
  3. Guerra – Cué (Skoda Fabia rally2 – Team Messico) a 4’30”
  4. Wilson – Loudon (Ford Fiesta rally2 – Team GB) a 6’08”
  5. H.Rovanpera – Fuentes (Citroen DS3 R5 – Team Finlandia) a 11’51”

Classifica squadre

  1. Team Europa (Barbu – Schelle) 735 punti
  2. Team Norvegia (Ostberg – Brydilssen) 629 punti
  3. Team Francia (Fourmaux – Suberville) 504 punti
    …8° Team Italia (Battistolli – Mabellini) 291.5 punti