Yohann Rossel

15.000 euro di multa a Citroen Racing per 97 grammi in più

15.000 euro di multa per 97 grammi: 154,63 euro al grammo. Non è poco. Ma una premessa è doverosa: le regole possono essere anche cervellotiche e spesso incomprensibili, ma se decidiamo di giocare accettiamo le accettiamo, esplicitamente ed implicitamente. Altrimenti ci tiriamo fuori. Però, è inevitabile imbattersi in norme che – per 100 grammi circa – fanno scoppiare il caso. E non per polemica, ma perché palesemente ingiuste. Quanta differenza fanno su 300 chilometri 97 grammi?

Sta di fatto che dopo la multa a Mads, a seguito dei rilievi fatti nei confronti delle gomme Pirelli, il team Citroën Racing ne ha ricevuto una seconda riguardante un problema di omologazione sulla C3 Rally2 iscritta con Yohan Rossel. Sono stati inflitti 15.000 euro per la culla fissata alla parte anteriore del telaio, che pesava circa cento grammi in più.

Questo elemento, secondo le normative, deve pesare 12.245 grammi con una tolleranza compresa tra il +5% e il -2% o un peso massimo di 12.857,25 grammi. Invece la C3 Rally2 di Rossel, quando è stata pesata, aveva un peso superiore che è quantificato in 12.954 grammi. La FIA ha fatto sapere alla squadra francese che se una cosa del genere dovesse ripetersi la multa verrà raddoppiata. E nessuno ha bestemmiato…