Michelin Rally Show Cup, semaforo verde per il secondo atto

Fremono i motori in attesa del semaforo verde per la seconda prova della Michelin Rally Show Cup in programma sabato 10 e domenica 11 marzo sul circuito di Castelletto di Branduzzo (PV). Osservato speciale sarà, ovviamente, Alfonso Di Benedetto, affiancato da Fulvio Florean, capace di conquistare il successo assoluto nella prima gara della stagione con la sua Ford Fiesta WRC e prendere il comando della serie indetta dalla Casa di Clermont Ferrand. Nella prima gara il più valido antagonista del pilota siciliano è stato Davide Riccio, con la sua Fiesta R5 e Dario Menchini a dargli il ritmo, che sul circuito pavese tenterà di prendere il comando della classifica assoluta della Michelin Rally Show Cup e, soprattutto, consolidare il suo primato nel Raggruppamento riservato alle vetture di Classe R5, difendendosi dagli assalti della vettura gemella di Dario Messori, navigato da Cristian Lavazza.

La famiglia Di Benedetto si presenta con un attacco a due punte anche a Castelletto di Branduzzo, schierando in pista anche Davide Di Benedetto, il minore dei due fratelli siciliani con alle note ancora Lorenzo Giordano, autore di una prova più che convincente in Lombardia con la sua Peugeot 207 S2000 e assoluto dominatore della sua categoria. La gara di Castelletto di Branduzzo presenta alcuni nomi nuovi nell’elenco iscritti della Michelin Rally Show Cup, come il torinese Enrico Tortone, Fiesta WRC, fermato a Franciacorta da un’indisposizione del suo navigatore, che per questa gara ha chiamato al suo fianco il fratello Maurizio. Il Raggruppamento R5 offre una nuova entrata con l’esperto astigiano Alberto Musso, che avrà a disposizione una Fiesta R5, e Stefano Bruzzese sul sedile di destra. Il programma del Castelletto Circuit Motors Rally Show propone verifiche sportive e tecniche sabato mattina fra le ore 8.00 e le 11.00; nel pomeriggio dalle 14.45 alle 16.45 shake down seguito dalla partenza della gara alle ore 17.40 con le prime tre prove speciali. Domenica 11 marzo si riparte alle ore 10.00 per effettuare le altre tre prove speciali prima di prendere la bandiera a scacchi alle ore 13.44. Il Castelletto Circuit Motors Rally Show si sviluppa su un percorso di 53,90 km, 52,70 dei quali cronometrati, suddivisi in sei prove speciali (quattro volte la speciale ACI Pavia di 8,71 km e due volte la Castelletto Circuit di 9,80 km). Il calendario della Michelin Rally Show Cup si sviluppa su tre gare: 10/11 Febbraio: Franciacorta Rally Show – coefficiente 110/11 Marzo: Motor Rally Show Pavia – coefficiente 13/4 Novembre: Franciacorta Rally Event – coefficiente 1.5 Sul sito di riferimento della Michelin Rally Cup (sezione Michelin Rally Show Cup, https://www.mcups.it/rally-show) sono on line tutte le informazioni relative alla Serie, dal regolamento al calendario gare, dalle classifiche ai comunicati stampa.